Cenni Mitologici

Nelle valli di Aprilia, lontano dai rumori, i Rutuli veneravano Giuturna, ninfa delle acque sorgive.

Virgilio nell'Eneide sottolinea l'importanza delle acque di Aprilia e Ardea, le quali protette da numerose divinità, rendevano fertile questo territorio, appartenete ai rutuli.

Tra i principali personaggi, oltre a Turno, il loro Re, primeggiava Giuturna (ninfa delle acque sorgive) e a questo proposito gli storici parlano delle straordinarie virtù della fonte Giuturna usata da Giunone, per immergersi e mantenere il suo corpo giovane e bello.

Il rinvenimento di numerose terrecotte raffiguranti parti del corpo umano, deposte presso alcune sorgenti (ivi fonte S. Giuseppe) con proprietà curative, fa pensare ad avvenute guarigioni.

Valido esempio è l'acqua acetosa,frizzante, diuretica, digestiva, e gradevole S. GIUSEPPE.

Una fitta rete di vene sotterranee alimenta numerose polle sorgive, una di queste è la fonte omonima, la quale, localizzata in territorio apriliano, è raggiungibile dalla pontina Vecchia, seguendo il tracciato viario interno denominato Torre Bruna.

La fonte si trova in un intima vallata immersa nel verde.

Qualche visitatore beve ancora direttamente alla fonte, come si faceva originariamente ma, è cosa ardua imbottigliare l'acqua usufruendo delle numerose fontanelle a disposizione, grazie all'utilizzo di tubazioni e rubinetti di ultima generazione interamente in acciaio inox.

Inoltre è consigliabile conservarla a temperatura ambiente, per un migliore risultato e per la gradevolezza di una buona e salutare bevuta di acqua, creata da Madre Natura.

NEWS & OFFERTE

Dove Siamo

  • Aprilia (LT)
    Località Pontina Vecchia
    Via Torre Bruna, 65

 

Contatti

La Fonte

  • +39 06.9256003
  • Seguici su: facebook

Ristorante - Pizzeria

  • +39 06.9256406
  • +39 320.8157537
  • Seguici su: facebook